Logo Stilescout Modena oltre i 100 anni

SI COMINCIA
Domenica 10 settembre 1922 - 
La Nascita Dello Scautismo a Modena

Domenica 10 settembre 1922
Domenica 10 settembre 1922

Il 10 settembre 1922 nasceva a San Cataldo Modena il primo reparto 3 squadriglie (rondini, cervi leoni ) 19 esploratori censiti nell’ ASCI


" Questi giovani del circolo parrochiale di S.Cataldo avevano in Umberto Bandieri e Alfredo Borsari gli animatori per istruire un gruppo di ragazzi sulle prerogative dello Scoutismo mondiale, su precedenti esperienze di vita all'aperto, di giochi, di canti, di autoeducazione, dell'importanza di una squadriglia,dell'amore fraterno, della buona azione, della divisa e della scelta cristiana di servizio.

  I ragazzi si entusiasmarano nel sentirsi protagonisti della propria crescita fisica, sia morale, sia religiosa.

  Il parroco Padre Roveda francescano, il 1° Assistente ecclesiastico, non era da meno entusiasta e fornì la sede vicino al campanile della Chiesa.

  Il giorno 8 settembre venne da Bologna l'Ing. Carlo Baietti gran capo dei campi scuola di Marola. Venne il Dott. Giuseppe Garrasi vice capo del comitato Modenese.  Interrogarono questi "aspiranti" alloscotismo e li giudicarono idonei.

  Per la divisa in massima parte ci pensarono le madri, sulla fibbia della cintura, fusa autarchicamente, c'era scritto: "  Giovani Esploratori Cattolici - Emilia" il fazzolettone era giallo-blu.

  E venne la domenica del 10 Settembre, alla mattina presto, il momento della 1° solenne promessa nella chiesa di San Cataldo.

  Assisteva un  pubblico enorme: parenti, amici,conoscenti, curiosi, un giornalista che scriveva di "reclute".

  Sono 19 i primi ragazzi ammessi. Si avanzano questi giovani delle squadriglie: ecco le rondini, poi i cervi, poi i leoni Messa Solenne.

  Alla fine l'organo prelude, poi accompagna il canto : D'innanzi a voi m' impegno sul mio onor e voglio esserne degno per Te Signor. La giusta e retta via mostrami Tu e la promessa mia Accoglie Gesù, ecc.

 Uno dopo l'altro questi ragazzi fecero la promessa davanti ai loro capi e furono benedetti da padre Samuele Contenti, col fazzolettone nuovo giallo-blu, uscirono sul piazzale della Chiesa, mentre le campane annunziavano a Modena e al mondo che il 1° Riparto di Scout, omologati nell'ASCI era Realtà. "


da Bartolomeo Giberti  - STORIA DELLO SCOUTISMO MODENESE 1922-1928 

 


   Da allora tante cose sono successe sotto la Ghirlandina, dal 10 settembre 1922 ad oggi, all’ombra del giglio degli scout e del trifoglio delle guide, al riparo del cappellone, prima degli scout, poi anche di quello delle guide, in 7 associazioni scout ASCI – AGI – CNGEI – MASCI – ESPLORATORI ITALIANI – Rangers – AGESCI.

Altri percorsi